sabato 17 settembre 2016

Segnalazione: LA REPUTAZIONE Chi dice cosa di chi di Gloria Origgi - in libreria da ottobre



Come si crea o si distrugge la reputazione? Le ragioni di un anonimato prolungato o di una celebrità folgorante, del peggioramento
o del miglioramento della nostra immagine, per lo più ci sfuggono. Eppure la reputazione attraversa da un capo all’altro le nostre vite.


LA REPUTAZIONE Chi dice cosa di chi
di Gloria Origgi



EGEA -UBE 
Università Bocconi Editore
€ 18,00
Pagg. 212
OTTOBRE 2016
Da un lato ci preoccupiamo talmente tanto della nostra immagine
 che ci capita di commettere gesti inconsulti nella vana speranza di tenere sotto controllo l’opinione che gli altri hanno di noi. 
Dall’altro facciamo talmente tanto affidamento sulla reputazione degli altri che possiamo arrivare
 a scegliere, basandoci solamente su di essa, un medico, il candidato politico da votare, un giornale, o anche a far nostra un’idea. 
Il fatto è che la reputazione tocca la nostra esistenza nel suo aspetto più intimo.
Questa nozione essenziale è stata stranamente trascurata dalle scienze sociali.

Attraverso un percorso multidisciplinare, Gloria Origgi ci mostra 
che la reputazione non è mai stata così cruciale come nelle società contemporanee: partendo dall’analisi su come ciascuno di noi si vede, e sui meccanismi attraverso i quali ciascuno di noi fa parlare di sé, l’autrice espone la fragilità dell’idea stessa dello status relazionale, da valutare attraverso una serie di meccanismi di cui spesso non siamo consapevoli. 

La “reputazione”, infatti, non è solo il risultato di un posizionamento strategico, ma di come questo è percepito dagli altri, ed è quindi strettamente connesso al sentimento di fiducia e vulnerabilità.
Attraverso una esposizione scientifica e ritmata, supportata da racconti di esperienze personali, citazioni di film e libri (tra cui Gordon Gekko di “Wall Street” e “Il grande Gatsby”), la Origgi ci fa conoscere i meccanismi attraverso
cui si forma, si diffonde e ci condiziona l’idea di “reputazione” anche quando crediamo
di esserne immuni.

Dopo una analisi sugli usi strategici, ne viene approfondito l’uso che ne facciamo per estrarre informazioni dal mondo che ci circonda, analizzandola in tre ambiti centrali della nostra vita cognitiva: l’informazione, la formazione del gusto e la costruzione del sapere. In questi campi, l’oggetto della ricerca svolta si rivela intimamente legata, quindi, ai temi del web e della comunicazione, e la sua presenza pervasiva e ubiqua – sui motori di ricerca,
nei social network, in seno alla comunità scientifica e ai modi con cui essa produce e valida il sapere – ha il valore di un segnale in grado
di orientare potentemente i giudizi, le scelte e le azioni di tutti noi.



“La reputazione è una strategia fragile, di cui facilmente si perde il controllo, poiché la miriade di specchi più o meno immaginari che la fanno riecheggiare intorno a noi, la rendono in parte inafferrabile e la sottraggono al nostro controllo. Tuttavia, non possiamo farne a meno: senza reputazione, senza questo formidabile sistema di rimando del sé su se stesso e del nostro sguardo nello sguardo altrui, saremmo come quei cantanti che stonano in concerto perché il circuito del microfono non riesce a rinviargli la loro voce.”


L'autrice.
GLORIA ORIGGI, milanese, vive e lavora a Parigi. È direttore di ricerca
al CNRS, Institut Jean Nicod dell’Ecole Normale Supérieure e insegna
all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales. I suoi interessi di ricerca vertono sull’epistemologia sociale, la filosofia delle scienze sociali e le scienze cognitive applicate alle nuove tecnologie. Ha pubblicato in Francia un libro sulla fiducia dal titolo Qu’est-ce que la confiance? Collabora con vari quotidiani e riviste italiani e stranieri.
Per Egea ha pubblicato, con Giulia Piredda, Filosofia.




venerdì 16 settembre 2016

Novità in libreria: "Zitelle" di Kate Bolick, il libro più discusso sulla condizione femminile



E' stato definito «Un libro intelligente che si legge con molto gusto» e il  THE NEW YORK TIMES BOOK REVIEW ne ha elogiato lo "stile affascinante e affabulatorio" che fornisce alle donne una diversa prospettiva per «liberarsi dagli schemi di vita imposti dall’opinione corrente, ascoltare il proprio cuore e ritagliarsi un piccolo spazio per i sogni».


ZITELLE
Il bello di vivere per conto proprio
di Kate Bolick

Sonzogno Editori
Trad. Silvia Rota Sperti
ISBN 978-88-454-2625-4
€ 17.50 
pp. 304
Ebook €9.99
«“Chi sposerò? E quando?” Sono queste le due domande fondamentali della vita di ogni donna

Inizia così Zitelle, indagine originale e provocatoria sui piaceri e le opportunità del rimanere single. 
Kate Bolick, giornalista e scrittrice, ripercorre la propria educazione sentimentale e ci introduce alle appassionate ragioni che hanno guidato la sua scelta di non sposarsi – scelta condivisa ormai, come ci informano le statistiche, dalla maggioranza delle donne americane. 
Questo cambiamento demografico senza precedenti, ci spiega l’autrice, è la logica conseguenza di un’evoluzione secolare. Zitelle, infatti, mette in scena un cast di “pioniere”, da Edith Wharton a Maeve Brennan (la leggendaria ispiratrice del personaggio di Holly Golightly in Colazione da Tiffany), che con il loro ingegno, la loro tenacia e la loro inclinazione verso l’avventura hanno incoraggiato la Bolick a costruirsi una vita per conto proprio. 
Le idee e le azioni non convenzionali di queste donne mostrano che le attuali discussioni sulla condizione femminile hanno alle spalle una lunga storia. 
Ma Zitelle è anche un invito a guardarci dentro, per scoprire gli ingredienti di una vita autentica, per riassaporare quegli splendidi anni in cui eravamo giovani e spensierate oppure per goderci la mezza età e il diritto di farci finalmente gli affari nostri. 
E inoltre contiene un chiaro messaggio non solo per le single ma per tutte le donne: si può essere “zitelle” dentro. Perché vivere da sole non è una condizione imbarazzante a cui sfuggire, ma può essere una forma, esigente e appagante, di libertà. 

Un libro audace e toccante che può stimolare una fanatica devozione e accese discussioni.

L'autrice.
Kate Bolick vive a Brooklyn, insegna alla New York University e collabora con le maggiori testate americane, tra cui l’«Atlantic», il «New York Times», «Elle» e «Vogue». Qualche anno fa pubblicò un articolo memorabile in cui dichiarava di preferire una vita da single a un matrimonio mediocre. Il testo fece il giro del mondo e ispirò questo speciale memoir, diventato subito un caso editoriale. Zitelle è già stato tradotto in diverse lingue; il «New York Times» l’ha riconosciuto come uno tra i migliori libri del 2015.

lunedì 22 agosto 2016

"La luce sugli oceani" (The light between oceans"): locandina, trailer e immagini del film






Uno dei romanzi che più mi hanno emozionata in assoluto è sicuramente LA LUCE SUGLI OCEANI di M.L. Stedman (RECENSIONE), che narra la storia di una coppia di giovani sposi che vivono su un'isola australiana in cui lui, Tom Sherbourne, fa il guardiano del faro; a fargli compagnia la bella e determinata moglie Isabel.
I due desiderano tanto un figlio, ma dopo due aborti spontanei e un feto nato morto, si stanno rassegnando alla triste idea di non poterne avere.
.
Ma un giorno accade l'inaspettato: una barca approda sulle spiagge di Janus Rock con dentro due ospiti: un uomo, ormai morto, e una bimba molto piccola che piange disperata.

Il dilemma si pone immediatamente dopo aver dato le prime cure alla neonata: che fare della piccola?
L'azione più scontata sarebbe quella di avvertire le autorità per restituire la bambina alla famiglia.
Ma Isabel vede nella piccola naufraga un dono del cielo, anzi del mare: lei è la figlia che non è mai arrivata.
Tom è perplesso e indeciso: è giusto prendere con loro la figlia di qualcun altro, una bimba che di certo altre persone stanno aspettando, piangendo..., per andare incontro al forte desiderio della moglie di essere madre?

Spinto dall'entusiasmo e dalle suppliche di Isabel, Tom accetta di tenere la bambina, crescendola come se fosse loro figlia...

Le conseguenze di tale decisione non tarderanno ad arrivare.

IL FILM.

The Light Between Oceans uscirà nelle sale americane il 2 settembre 2016, diretto da  Derek Cianfrance, con Michael Fassbender e Alicia Vikander nei ruoli di Tom ed Isabel Sherbourne.

Io lo aspetto con molto entusiasmo, perchè ho amato il libro!! E voi? ^_-

Trailer: 


Gallery:

locandina









Fonti:

http://www.imdb.com/title/tt2547584/

venerdì 19 agosto 2016

Prossimamente al cinema IL CLAN - IL DIRITTO DI UCCIDERE - LA FAMIGLIA FANG - TOMMASO



Prossimamente al cinema:


IL CLAN


.
Presentato in Concorso al Festival di Venezia 2015.

DATA USCITA: 25 agosto 2016

GENERE: Drammatico
REGIA: Pablo Trapero
ATTORI: Guillermo Francella, Peter Lanzani

Argentina inizio anni '80. All'apparenza una famiglia come le altre che vive nel tranquillo paesino di San Isidro, in realtà un vero e proprio clan che si guadagna da vivere con i sequestri di persona. 
Arquímedes, il patriarca, è a capo delle operazioni. 
Alejandro, il suo figlio più grande, è una star del rugby che gioca nel mitico team argentino “Los Pumas”. 
E' lui che adesca le vittime dei rapimenti tra i giovani rampolli dell’alta società. 
I crimini del clan dei Puccio, famiglia che gode della protezione del regime militare, riescono a passare inosservati nella loro costante ferocia programmatica, ma prima o poi finiscono con il coinvolgere tutti in una crescente spirale di violenza, dove è colpevole anche chi assiste in silenzio. 

Ispirato ad un episodio realmente accaduto, il film racconta insieme alla storia di una famiglia anche quella di un intero Paese, nella sua delicatissima fase di transizione dalla feroce dittatura militare ad una fragile democrazia.


IL DIRITTO DI UCCIDERE



DATA USCITA: 25 agosto 2016

GENERE: Drammatico, Guerra, Thriller
REGIA: Gavin Hood
ATTORI: Helen Mirren, Aaron Paul, Alan Rickman

Protagonista è il colonnello inglese Katherine Powell, che dirige a distanza un'operazione contro una cellula terroristica a Nairobi.
Il suo "occhio" sul campo è un drone pilotato in Nevada dal giovane ufficiale Steve Watts, ma quando diventa inevitabile sferrare un attacco entrambi realizzano che anche una bambina innocente finirebbe tra le vittime.
Mentre nessun politico nella "war room" londinese vuole prendersi la responsabilità di una decisione, una drammatica serie di eventi fa precipitare la situazione.


LA FAMIGLIA FANG



Data di uscita: 1° SETTEMBRE 2016
Genere: Commedia
durata 105'

Regia di Jason Bateman

Cast: Jason Bateman, Nicole Kidman, Christopher Walken, Maryann Plunkett, Marin Ireland, Josh Pais, Michael Chernus, Jason Butler Harner.

Annie e Baxter Fang hanno trascorso gran parte della loro vita da adulti cercando di prendere le distanze dai genitori, due famosi ed eccentrici artisti. Quando però si ritrovano in una fase di stallo, entrambi rientrano a casa dei genitori per la prima volta dopo un decennio, rimanendo presto coinvolti nella loro misteriosa scomparsa.

TOMMASO



Data di uscita: 8 SETTEMBRE 2016

Genere: drammatico
Regia di Kim Rossi Stuart

Cast: Cristiana Capotondi, Camilla Luna, Jasmine Trinca, Kim Rossi Stuart, Dagmar Lassander

Dopo una lunga relazione, Tommaso riesce a farsi lasciare da Chiara, la sua compagna.
Ad attenderlo pensa ci sia una sconfinata libertà e innumerevoli avventure. Attore giovane, bello, gentile e romantico, Tommaso oscilla perennemente tra slanci e resistenze e presto si rende conto di essere libero solo di ripetere sempre lo stesso copione: insomma è una “bomba innescata” sulla strada delle donne che incontra. 
Le sue relazioni finiscono dolorosamente sempre nello stesso modo, tra inconfessabili pensieri e paure paralizzanti. 
Questa sua coazione a ripetere un giorno finalmente s’interrompe e intorno a sé si genera un vuoto assoluto. 
Tommaso ora è solo e non ha più scampo: deve affrontare quel momento del suo passato in cui tutto si è fermato.

lunedì 8 agosto 2016

Film al cinema nell'autunno 2016



Diamo un'occhiata ad alcuni dei film che potremo vedere al cinema tra settembre, ottobre e novembre :-)
(trame ed info prese da Coming Soon)


SETTEMBRE 2015

L'ESTATE ADDOSSO - Gabriele Muccino


2016
DATA USCITA: 15 settembre 2016
GENERE: Commedia, Drammatico
REGIA: Gabriele Muccino
ATTORI: Brando Pacitto, Matilda Lutz,Joseph Haro, Taylor Frey

Musiche composte da Jovanotti.

Marco ha 18 anni, sta per diplomarsi al liceo ed è terribilmente angosciato dall'incertezza sul proprio futuro. 
L'estate "della maturità" subisce un improvviso colpo di scena quando, in seguito ad un incidente con lo scooter, Marco riceve dall'assicurazione un risarcimento che gli consentirà di partire per San Francisco.
Anche Maria, una compagna di scuola soprannominata da tutti "la Suora", partirà alla volta della sua stessa meta, ospite della stessa coppia di amici contattati dal compagno di classe, Vulcano. 
All'aeroporto di San Francisco ci sono ad attenderli due ragazzi, Matt e Paul. 
Quel che Vulcano non ha detto è che Matt e Paul convivono e sono una coppia gay.
Irritazione e pregiudizio si manifestano immediatamente e Marco prende ancor di più le distanze da Maria "la Bigotta". 
Nonostante le premesse, nei giorni seguenti i quattro amici inizieranno a conoscersi, gettando le basi per costruire un'amicizia imprevista e sorprendente e i giorni inizieranno a trascorrere veloci e nuovi per tutti loro. Questa diventerà presto la loro Estate. Per sempre.  


QUESTI GIORNI - Giuseppe Piccioni

2016

DATA USCITA: 15 settembre 2016
GENERE: Commedia , Drammatico
REGIA: Giuseppe Piccioni
ATTORI: Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Margherita Buy, Filippo Timi,Alessandro Averone, Sergio Rubini

In una comune città di provincia, tra le scorribande notturne sul lungomare, si consumano i riti quotidiani e le aspettative di quattro ragazze la cui amicizia non nasce da passioni travolgenti, interessi comuni o grandi ideali, bensì dall'avere le stesse abitudini, gli stessi entusiasmi occasionali, i medesimi contrasti inoffensivi, i sentimenti coltivati in segreto.
Il loro legame è tuttavia unico e irripetibile come possono essere unici e irripetibili i pochi giorni del viaggio che compiono insieme per accompagnare una di loro a Belgrado, dove l'attendono una misteriosa amica e un'improbabile occasione di lavoro.



LA VITA POSSIBILE -  Ivano De Matteo

2016
DATA USCITA: 22 settembre 2016
GENERE: Drammatico
REGIA: Ivano De Matteo
ATTORI: Margherita Buy, Valeria Golino,Andrea Pittorino, Caterina Shulha, Bruno Todeschini


In fuga da un marito violento, Anna e il figlio Valerio sono accolti a Torino in casa di Carla, attrice di teatro e amica di Anna di vecchia data.
I due cercano di adattarsi alla nuova vita tra tante difficoltà e incomprensioni, ma l'aiuto di Carla e quello inaspettato di Mathieu, un ristoratore francese che vive nel quartiere, gli faranno trovare la forza per ricominciare.




OTTOBRE 2016

martedì 14 giugno 2016

(Sonzogno Editori) Batti cuore. Tutto quello che occorre sapere sull'organo più importante del corpo umano



Dopo il successo de L’intestino felice, il nuovo manuale per conoscere e mantenere sano il nostro corpo


BATTI CUORE
di Johannes Hinrich Von Borstel


Ed. sonzogno
pp. 256, 1° ed.
Euro 16.50
2016

Bu-bum, bu-bum, bu-bum. È questo il suono del cuore, un organo che batte senza sosta, garantendo un afflusso di sangue ricco di nutrienti e ossigeno a ogni angolo del corpo, per un totale di circa 8.500 litri pompati ogni giorno. 
Nel venire a sapere che il nonno era morto d’infarto dieci anni prima della sua nascita, ogni volta che guardava uno dei suoi ritratti, Johannes si chiedeva come un uomo all’apparenza tanto forte e in salute potesse essere stato stroncato da una cosa così piccola, grande quanto un pugno chiuso. Fu allora che in lui maturò l’interesse di saperne di più, affascinato com’era dai segreti del nostro organo più irrinunciabile
Da bambino, divorò tutti i libri che trovava sull'argomento, finché a quindici anni riuscì a svolgere un tirocinio presso il pronto soccorso della propria città. 
Più imparava, più si stupiva delle straordinarie e insospettate capacità di un organo che troppo spesso - e a torto - consideriamo scontato, noioso e privo di sorprese. 
Combinando un approccio scientifico ad aneddoti e spunti gustosi riguardanti la sua esperienza personale, l'autore ci accompagna in un entusiasmante viaggio alla scoperta del cuore: dalla sua formazione e anatomia, alle malattie e cattive abitudini alimentari (ma non solo) che possono indebolirlo, dall'importanza dello sport e di uno stile di vita sano, a quello che si dimostra essere un efficace sistema di prevenzione, ovvero il sesso. 
Tra rianimazioni, aritmie, ventricoli e valvole cardiache, alla luce dei propri studi medici e dell'esperienza maturata sul campo, Johannes Hinrich von Borstel ci introduce in modo documentato e vivace nel sistema cardiovascolare, offrendoci preziosi consigli per mantenere il nostro cuore in buona salute.

L'autore.
Johannes Hinrich Von Borstel (1988) studia medicina a Marburgo, dove si sta specializzando in cardiologia molecolare. Lavora come paramedico e dal 2013 partecipa regolarmente ai German Science Slam, talk di divulgazione scientifica.


mercoledì 1 giugno 2016

MyDietor nei dolci: torta con le mele (ricetta light)



Come anticipato ieri, eccomi con una ricetta per preparare una deliziosa torta con le mele!
La ricetta è presa direttamente dal sito del progetto e l'ho provata proprio ieri pomeriggio :=)




Torta morbida alle mele
N° porzioni: 8-10 persone 


Ingredienti e dosi:


• 100 gr farina
• 50 gr fecola
• 100 gr margarina light
• 17 gr myDietor Blu Sfuso
• 1 bustina di lievito per dolci
• 3 uova
• 4 mele renette (circa 800 gr)
• 1 bustina di vanillina
• sale

Preparazione:

In una terrina, lavorare con uno sbattitore la margarina, il myDietor, la vanillina e un pizzico di sale, fino ad ottenere una crema soffice e chiara. Aggiungere i tre tuorli delle uova uno alla volta, amalgamando bene ogni tuorlo prima di unire il successivo e tenendo da parte gli albumi. 
Montare gli albumi a neve ben ferma e incorporarli delicatamente all'impasto con un cucchiaio di legno. Aggiungere la farina e il lievito e amalgamare il tutto con un movimento dal basso verso l'alto. 
Spennellare con poca margarina fusa uno stampo di circa 25 cm di diametro e infarinarlo. 
Versare l'impasto e completare con le mele tagliate a spicchi sottili.
Infornare immediatamente a 180° e far cuocere per circa 45 minuti *. 
Togliere il dolce dal forno, lasciare intiepidire prima di estrarre la torta dallo stampo e servirla ancora tiepida o a temperatura ambiente. 
Per un tocco in più si può cospargere la torta di zucchero a velo.

VARIANTE TRADIZIONALE:

Per chi non avesse alcuna voglia o intenzione di badare alle calorie, può tranquillamente utilizzare: 

  • 150 g di farina (al posto di 100 g di farina e 50 di fecola)
  • 150 g di zucchero (al posto del myDietor)
  • 150 g di burro (al posto della margarina)


VARIANTE PERSONALE:

Non compro la margarina da un sacco di tempo e non penso la comprerò più, quindi ho utilizzato 50 g di burro e 50 g di olio di semi; ho utilizzato 100 gr di farina e 50 di amido di mais (non avevo la fecola di patate); in più, ho aggiunto una spruzzata di cannella (che adoro!!) sulle mele, una volta disposte sul'impasto (prima di informare).

* per esperienza personale, ovviamente regolatevi sempre col vostro forno, il mio di solito cuoce sempre in un tempo inferiore rispetto ai tempi indicati nelle ricette.